BLOG

15 Ott 2020
Correggere la forma del naso con il rinofiller Padova

Rinofiller: tutti i modi per correggere la forma del naso

Ormai la rinoplastica non chirurgica è un’operazione diffusa e conosciuta: il famoso rinofiller è diventato a buon diritto uno degli interventi di medicina estetica non invasiva per correggere la forma del naso tra i più eseguiti. Io ho iniziato a parlarvene e a proporlo ai miei pazienti già nel lontano 2017, quando si trattava ancora di un trend innovativo, venuto dagli Stati Uniti, su cui ancora c’era un po’ di diffidenza. In realtà il passare del tempo mi ha dato ragione: il rinofiller è arrivato per restare ed anzi, per essere perfezionato nella tecnica e nella versatilità. Sono molti infatti gli interventi di correzione che il filler all’acido ialuronico può oggi indirizzare, in modalità talvolta sorprendenti: non è raro che un rinofiller eseguito bene venga scambiato per una rinoplastica tradizionale, quindi chirurgica. Peraltro l’uso di un ottimo filler consente di ottenere un risultato duraturo nel tempo, anche fino a 8 o 9 mesi, in base alla pelle del paziente e quindi alla sua reazione rispetto all’acido ialuronico, che ha la proprietà di essere riassorbibile.

 

Ma quali sono le tipologie di correzione alla forma del naso che il rinofiller può efficacemente indirizzare? In questo articolo ve le illustro una per una, mostrandovi i casi su cui sono intervenuto personalmente.

 

Rinofiller per il naso con la gobba o naso storto

rinofiller naso con la gobba

È uno dei casi più comuni e forse più semplici da trattare: la gobbetta del naso crea una sorta di curva a partire dall’alto fino alla punta. Si parla di naso con la gobba, o naso storto più comunemente. In questo caso il filler viene inserito in alto, proprio all’inizio della curva, creando l’illusione ottica che ripristina una linea praticamente retta. Risultato: in 10 minuti, il tuo naso è perfettamente dritto.

 

Rinofiller per il naso a patata o con la punta grossa

rinofiller naso a patata o punta grossa

Normalmente un naso a patata può essere grazioso e per nulla considerabile come un difetto, ma tutto dipende dall’armonia complessiva del viso e quindi dall’equilibrio del naso con gli altri tratti somatici. In un volto piccolo o dall’ovale un po’ spigoloso, un naso con la punta grossa o a patata può risultare poco piacevole. Ecco che l’illusione del rinofiller, se studiata da un occhio esperto, può aiutare ad alleggerire la forma del naso – paradossalmente andando ad aggiungere l’acido ialuronico. Lavorando sulla linea complessiva del naso e alzando leggermente la punta, si ottiene un profilo più equilibrato ed armonioso.

 

Rinofiller per il naso “lungo”

rinofiller naso a canappia

Il naso “lungo” (detto spesso, in modo volgare “a canappia”) è un modo per riferirsi ad un naso molto pronunciato, con una struttura spesso irregolare – ad esempio con una linea che parte dritta, per poi incurvarsi circa a metà del dorso del naso, producendo una gobba. Questo tipo di forma del naso rappresenta una delle condizioni più sgradevoli, soprattutto per le donne. Il rinofiller può correggere il naso a canappia e il naso con la gobbetta pronunciata andando a inserire il prodotto sui punti che presentano la linea irregolare, “riempiendo” questi vuoti e ripristinando una forma dritta e bilanciata.

 

Rinofiller per il naso all’ingiù o con la punta cadente

rinofiller naso all'ingiù o punta curva

La punta è una parte fondamentale del naso: da essa spesso dipende l’armonia complessiva del nostro naso, in quanto può slanciare o al contrario affossarne la linea. Nel caso di una punta che tenda verso il basso, l’effetto è quello di un profilo meno sbarazzino e accattivante. Il rinofiller corregge il naso all’ingiù o con la punta cadente andando a reindirizzare l’orientamento della linea finale del dorso, portandola verso l’alto con l’aggiunta di poco prodotto nella zona finale. Ci vuole una certa abilità per ridurre al minimo l’uso del filler in modo da non ingrossare inutilmente il naso e mantenere la sua forma sottile e aggraziata.

 

 

Rinofiller per correggere la rinoplastica

rinofiller correzione rinoplastica

Arriviamo alla fine con un caso meno frequente ma, ahimè, spiacevole: quello in cui il rinofiller vada a riequilibrare una situazione compromessa da un intervento chirurgico eseguito male. In questo caso la ricostruzione solo con rinofiller va a risolvere una rinoplastica funzionale, eseguita da un altro chirurgo. Ho potuto ricostruire le strutture “collassate” per l’eccessiva demolizione precedente e ridare una forma ed un volume armoniosi, regalando alla paziente un sorriso – oltre che il naso che desiderava.

 

 

Sei curioso di sapere se il rinofiller può essere utilizzato anche nel tuo caso? Mandami una foto del tuo profilo in chat sui miei canali Facebook o Instagram, oppure via email a info@drmatteostocco.com