BLOG

28 Apr 2024

Migliorare il contorno occhi e le occhiaie: filler e altri rimedi

La popolarità del filler alle occhiaie sta crescendo di pari passo con una maggiore attenzione ai trattamenti ad alto impatto e invasività minima. Il paziente, sia donna che uomo, desidera sempre più apparire giovane in modo naturale, senza stravolgimenti e in armonia con le proprie caratteristiche facciali ed espressive. Ecco perché il filler sotto gli occhi è una soluzione antiage, da considerare quando i primi segni del cedimento cutaneo si fanno evidenti, oppure in caso di condizioni genetiche o di stile di vita che abbiano determinato l’occorrenza dell’occhiaia. Ma andiamo con ordine.

Perché le occhiaie sono un segno di invecchiamento?

Le occhiaie possono diventare più evidenti con l’avanzare dell’età per una serie di motivi fisiologici che coinvolgono cambiamenti nella struttura della pelle e nel tessuto sottostante attorno agli occhi. I principali fattori che contribuiscono a questo fenomeno sono:

  • Assottigliamento della pelle: Con l’età, la pelle perde collagene e elastina, le proteine che le conferiscono struttura e elasticità. Questo assottigliamento della pelle, specialmente nella delicata area sotto gli occhi, rende più visibili i vasi sanguigni sottostanti, contribuendo all’aspetto scuro delle occhiaie.
  • Perdita di grasso sottocutaneo: Nella giovinezza, il tessuto grasso sotto gli occhi aiuta a sostenere la pelle, mantenendola tesa e liscia. Con l’età, questo tessuto grasso si riduce e si ridistribuisce, portando a un’area perioculare più incavata e ombreggiata.
  • Riduzione della circolazione: L’invecchiamento può rallentare la circolazione sanguigna, il che può portare a un minore apporto di ossigeno e nutrienti alla pelle. Questo può aumentare la pigmentazione o dare un colore bluastro o grigio sotto gli occhi.
  • Debolezza dei muscoli perioculari: Con l’età, i muscoli intorno agli occhi possono indebolirsi. Questo può contribuire alla formazione di borse sotto gli occhi, che possono peggiorare l’aspetto delle occhiaie creando ulteriori ombre.
  • Danneggiamento da esposizione solare: L’esposizione prolungata al sole senza adeguata protezione può causare danni alla pelle, incluso il sottile strato attorno agli occhi. L’iperpigmentazione dovuta al sole può rendere le occhiaie più scure e più evidenti.

Questi cambiamenti rendono le occhiaie più visibili, contribuendo all’impressione di stanchezza o invecchiamento. Tuttavia, è importante ricordare che le occhiaie possono essere influenzate anche da fattori genetici, stili di vita e condizioni di salute, non solo dall’invecchiamento!

Cos’è il filler alle occhiaie

Il filler alle occhiaie consiste nell’iniezione di sostanze, tipicamente acido ialuronico, nel tessuto sottocutaneo della regione perioculare. Questo tipo di trattamento è progettato per ridurre l’aspetto delle occhiaie scure, migliorare la texture della pelle e aggiungere volume in aree dove il sottocute si è assottigliato, spesso dovuto all’invecchiamento. L’obiettivo è quello di riflettere meglio la luce e ridurre l’ombreggiatura, dando un aspetto più fresco e giovanile.

L’intervento di filler per le occhiaie: come funziona

Il processo implica una valutazione preliminare da parte di un dermatologo o un medico estetico che determina la migliore strategia di trattamento basata sulle esigenze individuali. Durante l’applicazione, il filler viene iniettato con siringhe molto sottili direttamente nell’area interessata. Questo può includere il riempimento della depressione lacrimale, che è l’area che spesso appare incavata sotto gli occhi. I risultati sono immediatamente visibili e possono durare da sei mesi a un anno, a seconda del tipo di filler utilizzato e della reazione individuale del corpo.

Occhiaie e borse sotto gli occhi: non sono la stessa cosa

È importante anche distinguere tra occhiaie e borse sotto gli occhi, poiché sono due condizioni diverse che necessitano di approcci terapeutici differenti. Le occhiaie sono caratterizzate da una colorazione più scura della pelle sotto gli occhi e possono essere causate da fattori genetici, stanchezza, età o altri fattori ambientali e di salute. Le borse sotto gli occhi, invece, si riferiscono a gonfiori causati dall’accumulo di grasso o fluido, che tendono a peggiorare con l’età a causa della perdita di tessuto elastico intorno agli occhi.

Differenza tra intervento di filler occhiaie e blefaroplastica

La blefaroplastica è un intervento chirurgico che rimuove l’eccesso di pelle e grasso dalle palpebre superiori e/o inferiori, risolvendo non solo le occhiaie ma anche le borse e la pelle cadente. È un’opzione che richiede anestesia e un periodo di recupero, ma i risultati sono generalmente più duraturi e spesso radicali. In generale, la blefaroplastica è una soluzione che incoraggiamo per chi necessiti di correzioni estese che comportano un miglioramento deciso e stabile del contorno occhi.

Un esempio di miglioramento dello sguardo con utilizzo del botulino: guarda la case sul mio canale cliccando qui

E il botox per migliorare il contorno occhi?

Il botulino è sempre il nostro alleato migliore per “aprire” la zona degli occhi, pur non agendo direttamente né sull’occhiaia né sulla palpebra. Infatti, addormentando i muscoli responsabili della creazione delle rughe dinamiche, evita il raggrinzirsi della pelle attorno agli occhi e l’abbassamento della pelle coinvolta dalle espressioni di corrucciamento o di tensione. Questo ha un effetto molto evidente e decisivo nel rendere lo sguardo più affascinante e giovanile.

Scegliere il trattamento più adatto dipende dalle esigenze specifiche, dalla condizione della pelle e dalle aspettative individuali, sempre consigliato e guidato da professionisti qualificati. Vuoi prendere un appuntamento per una consulenza? Prenota nella mia clinica, Kalèrga.

Cookie Consent Banner by Real Cookie Banner