Kleresca, la nuova soluzione per Acne e invecchiamento

Kleresca, la nuova soluzione per Acne e invecchiamento

Immaginate di essere distesi su un lettino, a pancia in su. L’asciugamano sotto il vostro corpo, gli occhi chiusi, ogni muscolo del viso completamente rilassato. Il tepore del sole vi scalda la faccia e sapete che di lì a poco vi avrà scottato, se non avete messo un po’ di crema protettiva. Vi godete questa pausa di puro piacere, prima di alzarvi per fare un tuffo o due passi fino alla vasca idromassaggio della piscina.

Ecco, immaginate questo, ma senza il mare e senza la vasca idromassaggio (benché gli studi dei medici estetici prima o poi evolveranno anche in quella direzione). Ma soprattutto, niente crema solare: il tepore che vi ha piacevolmente scaldato il viso non è dannoso per la vostra pelle. Al contrario, in quella pausa di relax il vostro viso ha tratto tutto il beneficio che gli serve per curarsi da almeno due delle condizioni cutanee che sono peggio sopportate da tutti: l’acne e le rughe. Non ci credete? Allora non avete ancora sentito parlare di Kleresca.

 

 

Kleresca®: cos’è?

L’introduzione che vi ho fatto è volutamente onirica. Sarà perché Kleresca, con questo nome che mi evoca da una parte una sensazione di chiarezza e luce, dall’altra il nome di una badante slovacca, mi ha conquistato fin da subito. Come già successo con Vibrata, che pure quanto a nome non scherza, ho cercato di unire  subito al naturale entusiasmo per la novità l’utile scetticismo tipico del medico. Kleresca infatti è ancora meno diffusa sul mercato di quanto non lo sia l’invenzione di Ourian. L’Italia è uno dei pochissimi Paesi europei in cui il macchinario è disponibile e ancora meno sono i centri abilitati. Ma di una cosa sono convinto: prenderà presto piede e nessuno studio potrà farne a meno. Lo dico dopo aver visto non solo cos’è e come funziona, ma anche che effetto produce sui miei stessi pazienti.

Kleresca® si basa innanzitutto sulla tecnologia biofotonica, che consiste nell’uso di una luce dinamica, pulsante e fluorescente che va a stimolare direttamente le cellule della cute. Il sistema è composto da una lampada multi-LED che è stata progettata con specifiche impostazioni di lunghezza d’onda e accompagnata ad un particolare gel fotoconvertitore, anch’esso brevettato. L’azione combinata del gel e delle onde luminose emesse dalla lampada stimola i meccanismi riparatori della cute, diventando efficace per alcuni dei suoi disturbi più fastidiosi: l’acne, le rughe, i pori dilatati.

 

 

Come funziona la skin rejuvenation.

La skin rejuvenation, ovvero il ringiovanimento cutaneo, è la prima promessa del trattamento: consiste nel ringiovanire la cute in modo piacevole e con tempi di inattività praticamente nulli. Stimolando i processi biologici naturali della cute, Kleresca migliora l’incarnato e la qualità globale della pelle. Il trattamento agisce su quattro fronti:

  • induce la produzione di collagene
  • riduce la dimensione dei pori
  • elimina le rughe sottili
  • attenua i segni delle cicatrici

 

Oltre al viso, il trattamento può essere usato anche per trattare il collo, il décolleté e le mani. I miglioramenti dopo la seduta compariranno in modo graduale, ma duraturo ed evidente: il processo di riparazione della cute prosegue anche dopo la conclusione del trattamento e produrrà risultati diversi da paziente a paziente, in base alla qualità della pelle e alla somministrazione del trattamento in concomitanza anche, eventualmente, con altre tecniche.

 

La cura dell’acne con Kleresca.

A rendere Kleresca così famosa non è però solo la promessa di una pelle più giovane e bella. L’altra grande azione operata dalla terapia biofotonica è infatti il contrasto della malattina dell’acne, una delle piaghe più fastidiose per adolescenti e non solo.

Kleresca agisce in questo caso a due livelli: sull’acne ancora in corso, attaccandola; sulle cicatrici dell’acne, riducendole o eliminandole. Il trattamento va quindi a:

  • uccidere i batteri P. acnes, responsabili della malattia
  • normalizzare l’attività cellulare e ridurre l’infiammazione
  • ridurre anche i segni delle cicatrici, producendo collagene

L’Acne Treatment può essere usato su tutte le aree affette da acne, quindi sul viso, il torace e il dorso. Dopo aver concluso il trattamento, la cute già normalizzata continuerà la sua azione riparatrice e si potranno notare ulteriori miglioramenti anche mesi dopo la fine del ciclo di sedute.

 

Come funziona il trattamento Kleresca.

Numero e frequenza delle sedute varia in base alla scelta del trattamento. Se si vuole procedere con la Skin Rejuvenation, il protocollo prevede 1 seduta alla settimana per 4 settimane. Per l’Acne Treatment, invece, le sedute salgono a 2 volte a settimana. La seduta però è simile… e non troppo diversa dallo scenario vacanziero che vi illustravo prima.

 

Fase 1: Preparazione.
In questa fase, la pelle del viso viene preparata al trattamento. La cute viene pulita, rimuovendo trucco e smog accumulato durante la giornata. Poi, si applica il gel Kleresca® in uno strato sottile e uniforme.

Fase 2: Esposizione.
Il gel viene illuminato per nove minuti usando la lampada multi-LED Kleresca®; creando così un’energia luminosa fluorescente che stimola la cute. La luce non è dolorosa e i pazienti generalmente confermano che la sensazione è gradevole.

Fase 3: Pulizia.
Il gel viene rimosso dal medico e la pelle appare pulita ed idratata. Il paziente può tornare tranquillamente alle attività quotidiane.

 

Curiosi di provarla? Kleresca è per il momento disponibile solo nei centri convenzionati. Se volete avere più informazioni, scrivetemi o prenotate un appuntamento. 

Commenti