Curare il melasma e le macchie: Dermamelan.

Curare il melasma e le macchie: Dermamelan.

Nella foto qui sopra, vedete un prima-dopo che vi dice a colpo d’occhio l’oggetto di questo articolo. L’ho scelto come esempio perché cela, dietro il semplice accostamento di due foto, la storia di una paziente: a distanza di mesi, ancora mi ringrazia per aver trovato una soluzione a un problema che sembrava, invece, del tutto irrisolvibile.

 

Si scrive Dermamelan. Si legge rivoluzione per il trattamento della iperpigmentazione cutanea: avete presente le macchie e gli inestetismi di colorazione della pelle?

Se mi seguite da un po’, saprete che una delle mie aree preferite della medicina estetica è proprio quella che riguarda il trattamento dei problemi che affliggono la pelle dei miei pazienti… donne e uomini indifferentemente, anche se statisticamente sono soprattutto le prime a esserne soggette. Ad essere affascinante in quest’ambito è in particolare la velocità con cui le cose stanno cambiando: nuove scoperte scientifiche e mediche hanno rinnovato il settore e ampliato notevolmente la varietà e la disponibilità di trattamenti ai problemi più comuni della nostra pelle, inclusi quelli che per lungo tempo sono stati ritenuti non risolvibili. Se fino a qualche anno fa le macchie solari venivano semplicemente coperte e nascoste, oggi si possono curare… e senza spendere un occhio della testa. Ma andiamo con ordine.

 

 

Cosa sono le macchie solari, innanzitutto.

Le macchie solari sono il modo comune con cui identifichiamo quelle zone, specialmente del viso, caratterizzate da una colorazione eccezionalmente più scura e poco uniforme rispetto al resto della nostra pelle. Le aree toccate da questa anomalia possono essere anche molto estese e molteplici, nel senso che in punti diversi della pelle si ritrovano queste irregolarità cromatiche… come se la pelle in quei punti non fosse più la nostra.

Questa particolare condizione è dovuta ad una anomalia del processo chiamato melanogenesi. La melanogenesi è, normalmente, la causa della pigmentazione cutanea: la trasformazione di un aminoacido, la L-Tirosina, in melanina e la sua successiva distribuzione, sotto forma di piccoli granuli, dai melanociti alle cellule epidermiche circostanti. Questo processo non è solo naturalissimo, ma anche solitamente incoraggiato: pensiamo a quanto siamo felici quanto andiamo al mare, “prendiamo il sole”, e ci abbronziamo. In atto non c’è altro che la melanogenesi nella sua forma più normale, ovvero la pigmentazione diffusa in modo omogeneo e uniforme delle cellule dell’epidermide che producono, in ultima istanza, la nostra carnagione.

Le macchie solari sono allora qualcosa che è andato storto in questo processo. Cosa, esattamente? I melanociti di cui sopra producono melanina in eccesso: questa si accumula in alcune zone, non riuscendo a distribuirsi normalmente, e forma le tipiche macchie brune che per tanti anni sono state considerate irrisolvibili. Le cause di questo malfunzionamento, il cosiddetto melasma, sono ancora da identificare: ci sono teorie che attribuiscono l’eccesso di produzione di melanina ad un problema di estrogeni “sollecitati” dall’esposizione prolungata ed eccessiva ai raggi UV, siano essi quelli della luce solare o delle lampade abbronzati. Altre teorie lo collegano all’uso di determinati cosmetici e farmaci. Secondo studi più recenti, a favorire invece il melasma sarebbe lo stress.

 

 

Cos’è Dermamelan®

Una risposta definitiva alle cause del melasma, purtroppo, è ancora da trovare. Se però non si è riusciti a identificare e sconfiggere le cause, si è provato almeno a curare le conseguenze.

I trattamenti che contrastano l’iperpigmentazione sono oggi diversi e mediamente efficaci. Dermamelan è, di tutti, quello che sorprende di più per una combinazione di rapidità, efficacia e, soprattutto, praticità. Un vero e proprio trattamento medico e cosmetico, per nulla invasivo, che permette ai pazienti di vedere la soluzione del loro problema molto più semplice e naturale di quanto si aspettassero.

Come gli altri depigmentanti, Dermamelan lavora sul melanosoma, ovvero sul principale attore del processo di melanogenesi descritto sopra. Tuttavia, i trattamenti più comuni agiscono a livello topico più superficiale, senza riuscire ad andare in profondità e quindi a raggiungere i melanociti. Dermamelan invece fa proprio questo: inibisce l’avvio del processo di melanogenesi fin dal suo stadio iniziale, agendo in profondità sullo strato corneo in modo da impedire la produzione di melanina, per un lungo periodo di tempo. Durante questo tempo, lo strato corneale si desquama e permette l’avvio di un processo uguale e contrario a quello che forma l’iperpigmentazione: un rinnovamento cellulare che “resetta” la condizione della nostra pelle. E’ quindi efficacemente impiegato per:

-melasma cronico
-iperpigmentazioni post-infiammatorie
-iperpigmentazioni successive a trattamenti laser o peeling

 

Come funziona il trattamento Dermamelan.

Nella sua componente “attiva”, Dermamelan è costituito dalla combinazione di 5 agenti depigmentanti: acido cogico, acido fitico, acido ascorbico/vitamina C, retinolo e fattore K. Questi agenti, combinati insieme e opportunamente impiegati, possono risolvere il problema delle macchie in modo sorprendentemente rapido. Tuttavia, a rendere Dermamelan così efficace e soddisfacente per i pazienti è il fatto che sia un trattamento completo e ad ampio spettro, che prepara la pelle al cambiamento e poi la “mantiene” nelle settimane successive, per un effetto stabile, graduale e duraturo. Ad applicare il trattamento è quindi necessariamente un medico competente, che seguirà il processo di guarigione dall’inizio alla fine e giudicherà quante sedute sono necessarie per ottenere il risultato migliore.

In ambulatorio, l’applicazione di Dermamelan è preceduta da una pulizia certosina e completa della pelle, effettuata anch’essa con un trattamento specifico incluso nel Dermamelan Pack. Il trattamento vero e proprio dipende poi dal fototipo e può prevedere una posa della maschera Dermamelan anche fino alle 10 ore, con l’onere per il paziente di eseguire la rimozione a casa, seguendo le istruzioni del medico. Dal giorno successivo alla seduta, inizierà l’applicazione individuale di un altro componente del Dermamelan Pack, gradualmente sempre meno frequente, fino alla fase del mantenimento.

I risultati sono generalmente visibili entro le prime due settimane: intorno al ventesimo giorno, le macchie trattate scompaiono e si osserva una pelle ringiovanita e rigenerata, finalmente “nostra”.

 

 

 

Avevate già sentito parlare di Dermamelan? Per tutti i dettagli su questo trattamento, scrivetemi o prenotate un appuntamento.
Se invece volete condividere la vostra storia, lasciate il vostro messaggio nei commenti: rispondo a tutti.

Commenti