BLOG

14 Apr 2020
Consigli per la beauty routine del viso

Cinque consigli per la beauty routine del viso

Sono prima di tutto un chirurgo, ma il mio lavoro è la bellezza a 360 gradi: ecco perché molti dei miei pazienti si affidano a me anche per dubbi, domande e consigli più generali su tutti gli aspetti che riguardano la cura del loro corpo. Ho quindi deciso di usare questo blog per una mini-rubrica sulle beauty routine. Attenzione, ho detto sulle, al plurale: sì, perché ogni parte del corpo e ogni necessità sono da considerare a sé. Oggi partiamo con la beauty routine tra le più richieste dai pazienti sia donne che uomini: quella per rallentare l’invecchiamento della pelle del viso.

 

 

Consiglio #1 Avere una vita sana come base

Guardatevi bene dai tuttologi: nessuno può essere esperto di tutto ed è bene rivolgersi al giusto specialista per ogni tema. Lungi da me quindi spingermi a fornire consigli su uno stile di vita sano, su cosa mangiare e su che attività fisica praticare. Quello che però è il primissimo dei consigli, quasi un mantra preliminare ad ogni successiva considerazione, è: investi su una qualità alta della vita, curandola in ogni aspetto.

La pelle è un organo che riesce a trasmettere all’esterno ciò che abbiamo dentro di noi: quella del viso, per di più, è anche deputata a esprimere le nostre emozioni, i nostri sentimenti, e in generale il nostro rapporto con il mondo. Se volete che rimanga giovane, dovete riuscire ad essere giovani dentro: non è una banalità, ma un’attitudine positiva e fiduciosa verso la vita, che si conquista con un allenamento fatto di tante componenti. Psicologia, work-life balance, attività fisica, ciclo del sonno, relazioni. Chiedetevi cosa non sta funzionando e cercate di indirizzare questi problemi: la vostra pelle ringrazierà.

 

 

Consiglio #2 Proteggersi dagli agenti esterni

Partiamo da un semplice fatto: l’invecchiamento cutaneo è un processo che non si può fermare, ma che si può rallentare o invece accelerare in base ai nostri comportamenti di vita. Uno degli aspetti meno considerati e che però sono tra i più impattanti è proprio il contatto che la pelle del nostro viso ha con gli ambienti che frequentiamo: in base alla città in cui vivete e al tempo che passate fuori casa, la vostra pelle può essere influenzata in modo molto diverso.

Pensate all’inquinamento dell’aria, agli agenti atmosferici, all’esposizione solare: tutti questi fattori concorrono ad attaccare la superficie del viso e le sue difese naturali. Ecco a cosa servono allora i prodotti “schermo”: il consiglio è usare ogni giorno una crema viso, da mettere prima di uscire di casa al mattino, che abbia proprio come obiettivo quello di fungere da difesa in più per la nostra pelle.

 

 

Consiglio #3 Idratarsi con i giusti principi attivi

Il motivo per cui la pelle invecchia è principalmente la progressiva incapacità delle cellule di rigenerarsi e di mantenersi nutrite. Ecco perché fin dalla giovane età (25-26 anni) consiglio di usare creme e lozioni che aiutino la pelle con una quantità “extra” di sostanze che già naturalmente essa produce: collagene, acido ialuronico, retinoidi, e ovviamente vitamine. Le formulazioni devono essere ricche e l’applicazione regolare, anche se non necessariamente quotidiana per le pelli più giovani; discorso diverso per le pelli mature, per le quali un trattamento nutritivo intenso è assolutamente consigliato.+

Quando scegliete il vostro prodotto ideale, guardate anche il prezzo: difficile che una crema davvero completa e di alta qualità si possa trovare facilmente al supermercato. Farmacie e centri estetici professionali sono i posti ideali in cui trovare effettivamente dei prodotti efficaci.

 

Consiglio #4 Scegliere un prodotto specifico per il contorno occhi

Diffidate dai prodotti che “fanno tutto”, proprio come dai tuttologi di cui sopra. È molto difficile fare bene una sola cosa, figurarsi più di una: ecco perché è importante scegliere prodotti diversi in base alla necessità (abbiamo visto sopra come una crema che protegge dagli agenti esterni non possa assolvere anche al compito di nutrirla in profondità, e viceversa) e, in alcuni casi, anche in base all’area specifica che vogliamo trattare.

Un discorso a sé merita proprio l’area del contorno occhi: è una delle più difficili da trattare, perché il tessuto è più delicato e, allo stesso tempo, il più facilmente attaccato dalla formazione di rughe e borse: è povera di ghiandole sebacee, ha scarsa circolazione sanguigna ed è particolarmente sottile. Il mio consiglio è scegliere quindi, in accompagnamento alla crema per il viso, un prodotto specifico: qui sotto la mia proposta.

 

 

Consiglio #5 Tenere a portata di mano un lifting istantaneo

Abbiamo detto che prevenire è meglio che curare, ma è giusto includere nella propria beauty routine antiage anche quei prodotti “salvagente” che riescono a migliorare l’incarnato e a mitigare le rughe, in quei giorni in cui il viso è meno disteso e riposato. Parliamo di tutti quei prodotti che simulano l’effetto lifting ottenuto con un intervento dal medico estetico, ovviamente con una durata assolutamente non comparabile: ecco perché funzionano solo come rimedio temporaneo da usare all’occasione, quando non c’è tempo per fissare un appuntamento 😉

Anche in questo caso, i prodotti non sono tutti uguali e vale la pena investire in quelli che garantiscono risultati veri, anche se generalmente più costosi. Il mio prodotto preferito, che tengo anche in studio, è qui sotto: un vero “miracolo” per un lifting che dura il tempo di una serata.

 

 

 

Potete leggere di più su tutte le soluzioni estetiche di ringiovanimento del visto qui e qui. Per tutto il resto, la cosa migliore è come sempre quella di rivolgersi a uno specialista.